Logo Registro Fiat 124 Sport Spider

REGISTRO NAZIONALE FIAT 124 SPORT SPIDER

Ultimo aggiornamento: mercoledì 1 settembre 2021

NOTIZIARIO:
informazioni e curiosità intorno al mondo della Fiat 124 Sport Spider

Pagina  4  di  8 [  Prima   Precedente   2   3   4   5   6   Successiva   Ultima  ]

10 ottobre 2013

XXX Fiera dell’Auto e Moto d’Epoca di Padova


Il Registro Nazionale Fiat 124 Sport Spider è lieto di dare appuntamento, ai propri amici e a tutti gli estimatori della Fiat 124 Spider, da Giovedì 24 Ottobre a Domenica 27 Ottobre alla XXX edizione della Fiera dell’Auto e Moto d’Epoca di Padova; principale Salone italiano dell’auto da collezione.
 
Il Registro allestirà come consuetudine un proprio stand espositivo presso il padiglione 4.
 
Con l’augurio di incontrarvi a numerosi come nelle precedenti edizioni colgo l’occasione per porgere i saluti più cordiali.
 
 
Alberto Brancolini                                                                                   
 

permalink: XXX Fiera dell’Auto e Moto d’Epoca di Padova


10 agosto 2013

60 anni dalla morte di un grande pilota di casa: TAZIO


Cari amici del motore, è doveroso ricordarlo... 60 anni domani Domenica 11 Agosto dalla morte di un grande pilota di casa il grande TAZIO.

Caschetto di cuoio, occhiali da aviatore, mani come artigli fasciate dai mezzi guanti, aggrappate al volante di legno. E' l'immagine di Tazio Nuvolari che rimandano scatti in bianco e nero o qualche fotogramma sgranato di cinegiornale, risalenti al trentennio che lo vide vincere (prima in moto, poi in auto) sulle strade e le piste d'Europa e del mondo. Sessanta anni fa, l'11 agosto del 1953, moriva "Nivola" o "il mantovano volante", come l'aveva ribattezzato Gabriele D'Annunzio.

Un ictus gli diede il colpo di grazia, ma da anni sopravviveva con i polmoni minati dalle tante sigarette e dai vapori di benzina respirati in una vita. Perché Nuvolari la sua personale ed impavida ricerca della velocità l'aveva cominciata presto. "Autiere" durante la Grande Guerra, poi pilota su due ruote fino a metà degli anni Venti. Già famoso (della popolarità non effimera che accompagnava i miti sportivi prima dell'avvento della televisione), si avvicinò alle corse in auto, alternandole con quelle in moto. Finchè nel 1930, vincendo la Mille Miglia (con Alfa Romeo di Enzo Ferrari, non ancora patron del Cavallino rampante), decise di dedicarsi solo alle auto. Quella fu l'edizione del sorpasso notturno su Achille Varzi, a fari spenti, per coglierlo di sorpresa. Uno dei tanti aneddoti che accompagnano l'epica del mito Nuvolari. Come quello della gara conclusa con una chiave inglese fissata al mozzo dello sterzo, al posto del volante spaccato. O l'invenzione della "sbandata controllata" che gli consentiva di affrontare le curve a velocità altrimenti impossibili con le vetture di allora (la tecnica poi adottata dai moderni rallisti).

Nuvolari corre, tanto, in ogni condizione. Gli incidenti non mancano, ma non lo fermano ne fratture ne malattie. E vince. Gare dai nomi leggendari, come la Targa Florio (due volte) o la Coppa Vanderbilt, a Long Island. Vince con l'Alfa, ma anche su Maserati, Bugatti, Auto Union. Spesso precede i più grandi nomi del tempo. Che lo ammirano e non lo dimenticheranno. Ferdinand Porsche di lui dirà "è il più grande del passato, del presente e del futuro". Al suo funerale il carro funebre (lo chassis di una macchina) sarà scortato da Alberto Ascari, Luigi Villoresi e Juan Manuel Fangio. Con l'intervallo della II Guerra Mondiale, sono decenni di automobilismo sportivo eroico, su vetture con gomme ridicole, freni a tamburo di dubbia efficacia, niente cinture di sicurezza o vie di fuga. Mostri in cui il pilota è incastrato tra motore e serbatoio. Nuvolari, alto poco più di un metro e 60, quasi scompare in quel pozzetto che è l'abitacolo. Ma poi domina il mezzo come nessun'altro.

E la gente passa giorni e notti tra le stoppie ed i filari di cipressi, aspettando di sentire il rombo della sua Alfa. E' un attimo, un turbine di polvere e fumi di scappamento. I più fortunati lo riconoscono dal maglione giallo che indossa sempre, quello con le T e la N nere, sovrapposte. Poi restano solo due luci rosse che si allontanano. Tutto per poter tornare a casa e dire: "Ho visto Nuvolari". L'ultima gara (e l'ultima vittoria) il 10 aprile 1950 nella corsa in salita Palermo-Monte Pellegrino, in Sicilia, su Cisitalia-Abarth 204. Primo nella classe fino 1100 cc e quinto assoluto. Un ritiro ufficiale Nuvolari non lo annunciò mai. Semplicemente, se ne andò.

permalink: 60 anni dalla morte di un grande pilota di casa: TAZIO


10 agosto 2013

Cosa leggere sotto l'ombrellone


Le proposte di lettura in questo periodo sono più che mai variegate, per gli appassionati di automobilismo storico segnaliamo la nuova rivista bimestrale Gente Motori Classic, in edicola questo mese con il secondo numero. Si tratta di un ottima pubblicazione che tratta l'automobilismo storico in modo diverso da come è trattato dall'editoria che abitualmente troviamo in edicola. La redazione è composta da giovani motivati e si avvale dell'esperezienza quarantennale della sorella maggiore Gente Motori. Da non perdere il servizio in cui vengono testati 10 modelli di Spider costruti fra gli anni 70 e 80, ovviamente fra questi non poteva mancare Lei: la fiat 124 spider, Per l'occasione messa gentilmente a disposizione dal nostro socio Edoardo Fumagalli in collaborazione con Paolo Sirtori.

Buona lettura!

permalink: Cosa leggere sotto l'ombrellone


15 luglio 2013

L'Autodromo fantasma di Casale Monferrato


Forse non tutti sanno che in Piemonte si trova un circuito automobilistico "fantasma", un vecchio impianto nato negli anni '70 e dimenticato troppo presto.
Conosciuto con il nome di Autodromo di Casale Monferrato, si trova in realtà in località Morano Po, proprio sulla sponda del fiume,  se  andate  su  google  maps  digitando MORANO PO' mettendo su satellite, si vede ancora il tracciato tuttora esistente!

La Pista inaugurata il 19 marzo 1973 da Arturo Merzario (Ferrari 312 B2), che fissa il miglior tempo in 1’01"1, alla media di 144,950 km/h - 90.087 mph. Lo stesso giorno gareggiano anche la F3 Italiana e il Challenge Ford Escort Mexico. Inizialmente, il vento trasportava in pista parecchia polvere, ma ciò nonostante il circuito ha avuto subito successo ed è stato molto apprezzato per prove e gare di vari campionati italiani e svizzeri. Fra le gare più imporanti sono la Coppa Autodromo di Casale (22 settembre 1974) per le Interserie e il Giro d’Italia 1973 e 1974. Anche Bernie Ecclestone si interessa per acquistare un immobile nei pressi del circuito. Nel 1973 (v. sotto), 1974 e nel 1976 si è cercato di allungare la pista anche per lanciarla definitivamente. Nel frattempo, nel 1975 cominciano i problemi: gli abitanti di Pontestura (nel cui territorio ricade l’intero circuito) e Cuniolo si lamentano per il rumore, mentre l’amministrazione di Morano Po è favorevole al circuito. Nel 1976 l’attività viene ridotta, ma non è sufficiente e a fine anno il circuito viene praticamente chiuso. Il 18 agosto 1977 una ruspa sfonda i cancelli e ara 500 metri di pista, rendendola inagibile. Nel 1980 la pista viene riasfaltata e si parla di una riapertura per il 1981. Ci sono stati altri vani tentativi (anche recenti), ma ora il circuito si trova all’interno di un parco le cui regole rendono l’impresa praticamente impossibile.

A me sembra un bel tracciato e sarebbe molto bello che venisse restaurato come era una volta, avrebbe certamente un certo fascino!

Alessandro Pasini

permalink: L'Autodromo fantasma di Casale Monferrato


9 maggio 2013

2° Raduno della Fiat Abarth 124 Rally


Si terrà dal 26 al 28 luglio 2013 il 2° Raduno della Fiat Abarth 124 Rally.

L'incontro annuale si svolgerà nei pressi di Bamberg in Germania, e una tappa sarà la famosa collezione di abarth del Sig. Leo Aumüller.

Ringraziamo Sebastian Zeitz del RARI ( REGISTRO ABARTH RALLY INTERNAZIONALE, http://www.fiat124abarth.de ) e Marko Nikolic ( http://www.facebook.com/124abarth ) per avercene dato comunicazione.

Qui una galleria immagini della collezione d'auto: http://www.fiat124abarth.it/gallery12.asp

 

Sicuri del successo dell'iniziativa invitiano chi potrà parteciparvi a spedirci qualche foto ricordo. Buon divertimento!

permalink: 2° Raduno della Fiat Abarth 124 Rally


9 maggio 2013

Abarth world meeting


Riceviamo da http://abarth-gmr.be e pubblichiamo: Raduno Mondiate per le Abarth in Belgio. Chi vuole approfittare?
 

permalink: Abarth world meeting


4 febbraio 2013

Da non perdere


La rivista Automobilismo d'Epoca, nel numero di Febbraio, dedica un bellissimo e nutrito servizio di quasi 20 pagine alla Fiat 124 spider nelle Abarth, Spider e America; e al suo Designer Tom Tjaarda. "L'uomo di Detroit" che disegna in italiano.
Buona lettura

permalink: Da non perdere


31 gennaio 2013

ALFA ROMEO nei Rally


Il foto reporter Antonio Biasioli, grande appassionato e cultore dei rally, reduce dal buon successo ottenuto nel 2012 dal suo libro "Fiat 124 Berlina e Spider da corsa" ha presentato, in anteprima alla Fiera di Padova, la sua "ALFA ROMEO nei Rally"

Quarta monografia, dedicata da Antonio Biasioli ai vari modelli di Alfa Romeo che hanno corso nei rally dal 1965 circa fino al 1983. Una carrellata di immagini inedite di auto che hanno fatto la storia delle corse in pista ed in salita e che si cimentano anche con successo nei percorsi più impervi con fango e nebbia...
 
Servizi speciali su auto speciali: Alfetta berlina che ha corso con Trombotto poche gare e poi ha lasciato il posto all'Alfetta Gt di Ballestrieri, Svizzero & Andruet; la storia del grande pilota francese J.Rolland che ha corso la Giulia TZ e le rarissime immagini della "bomba", l'Alfetta GTV8 3000 cc.
 
Un volume di 160 pagine ricco di oltre 400 foto super e dei racconti di Pregliasco, Ormezzano e Ballestrieri.
 
Edizione limitata a 500+50 esemplari, tutti firmati e numerati dall'Autore, formato 22x30,
costo euri 40,00

permalink: ALFA ROMEO nei Rally


17 gennaio 2013

Walter Röhrl


Girovagando per il web per gli affari miei ho incontrato questa citazione:

"Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina."

detta da Walter Röhrl con annessa osservazione:

"e non vale solo per il rally!"

sarà che sono un tecnico informatico... sarà che mi occupo di questo sito... sarà per l'amicizia con Alberto... sarà per la combinazione di questa cose...
ma... ecco: mi piaceva riportarla. Giusto per tenere accesa la vostra attenzione :-)

Saluti da Vincent (webmaster di fiat124spider.it)

permalink: Walter Röhrl


22 ottobre 2012

Fiera di Padova dell'Auto d'Epoca


Dal 25 al 28 Ottobre il Registro da appuntamento agli amici e agli estimatori della Fiat 124 Spider presso il proprio stand all'interno della Fiera di Padova dell'Auto d'Epoca.

Come sempre vi attendiamo numerosi.

permalink: Fiera di Padova dell'Auto d'Epoca


20 giugno 2012

CASEIFICI TERREMOTATI


AIUTIAMO I CASEIFICI TERREMOTATI CON L'ACQUISTO DI PARMIGIANO REGGIANO

http://www.parmigiano-reggiano.it/news/2012/domande_risposte_caseifici_colpiti_sisma.aspx

permalink: CASEIFICI TERREMOTATI


18 maggio 2012

Rally 4 Regioni a Salice Terme


Sabato 26 Maggio 2012 il Registro Nazionale Fiat 124 Sport Spider sarà presente alla partenza del prestigioso Rally 4 Regioni a Salice Terme ( Pavia ) per celebrare il quarantesimo anniversario della trionfale affermazione della Fiat 124 spider nel 1972 che si classificò al primo posto assoluto con l'equipaggio Paganelli - Russo , al quarto con Trombotto - Enrico e al sesto con l'equiaggio femminile Tominz - Mamolo. Apripista d'eccezzione sarà la Fiat 124 Abarth 16 valvole vincitrice del Rally del Portogallo del 1975 con Allen e KivimaKi, del socio del Registro Alessandro Pennati Belluschi.

permalink: Rally 4 Regioni a Salice Terme


22 aprile 2012

Luciano Nicolis


Riceviamo da museonicolis.com e riportiamo.

La morte dell’imprenditore veronese Luciano Nicolis: il mondo dell’auto storica perde uno dei massimi testimoni.
Gli appassionati potranno seguire il feretro con le proprie vetture d’epoca.

Villafranca (Verona) - 22 aprile 2012 – Luciano Nicolis, fondatore del Museo Nicolis di Villafranca e uno dei massimi collezionisti italiani di auto d’epoca, è morto ieri nella sua casa di Villafranca.
78 anni, 3 figli, affermato imprenditore (sua la Lamacart di Verona, leader in Italia nel recupero e lavorazione della carta da macero) nel 2000 ha coronato il “sogno di una vita” inaugurando a Villafranca il Museo che porta il suo nome e che oggi è riconosciuto come uno dei più importanti Musei privati italiani, custode di ben 7 collezioni che comprendono auto d’epoca, moto e biciclette storiche, strumenti musicali, macchine fotografiche e per scrivere, oggetti inediti dell’ingegno umano. Le auto storiche, circa 200, sono tutte perfettamente funzionanti, un aspetto che sottolinea il carattere assolutamente unico di questo Museo, diretto da 12 anni da Silvia Nicolis, figlia del fondatore. Come imprenditore, collezionista, esponente di numerose istituzioni del settore, Luciano Nicolis ha fatto molto per Villafranca e per l’intero territorio veronese. Per rendergli omaggio, in occasione dei funerali che si terranno martedì 24 aprile alle ore 15:00 (con partenza alle 14:00 dal Museo) alcune strade di Villafranca verranno chiuse per consentire ai tanti appassionati di seguire il feretro a bordo delle proprie auto storiche.
Le informazioni sulle modalità di partecipazione possono essere richieste direttamente al Museo (tel 045 6303289 – info@museonicolis.com)
Luciano Nicolis ha lasciato una straordinaria eredità culturale restituendo all’automobilismo italiano un patrimonio che sarebbe andato irrimediabilmente perduto. Per questo, la sua testimonianza proseguirà non solo con l’attività quotidiana del Museo, ma anche attraverso alcune iniziative di particolare prestigio. Come la Mille Miglia 2012 cui il Museo Nicolis partecipa con la “Lancia Astura Mille Miglia 1938”, pilotata dal team Mozzi /Biacca. La Lancia Astura 1938, costruita appositamente per Gigi Villoresi, è una vettura unica al mondo ed è, probabilmente la macchina cui Luciano Nicolis era personalmente più legato.
Nella foto: Luciano Nicolis con la “Coppa Vanderbilt”, il trofeo vinto da Nuvolari negli Stati Uniti e che Nicolis è riuscito a riportare in Italia dopo diversi decenni.

Per saperne di più

Museo Nicolis - Via Postumia
37069 Villafranca di Verona
tel. +39 045 630 32 89 - 630 49 59 - fax +39 045 79 79 493
www.museonicolis.com museonicolis@museonicolis.com

Contatti stampa
Daniela Colombo tel. +39 02 20241662 Cell 333 5286950
info@colombodaniela.it colombodaniela@fastwebnet.it

permalink: Luciano Nicolis


3 aprile 2012

Libro fotografico di Antonio Biasioli


Siamo lieti di annunciare che, il mese scorso, in libreria è uscito un bellissimo volume pubblicato dal fotografo padovano Antonio Biasioli (scritto in collaborazione con Alberto Brancolini, Fabrizio De Checchi ed Emanuele Sanfront) dal titolo "Fiat 124 Berlina e Spider da corsa" ( Editrice Elzeviro, Padova ) Formato 30 x 20, 168 pagine. Prezzo: 40 euro. Sfogliando le sue pagine si è colpiti immediatamente dalla quantità e dalla qualità delle foto, per lo più inedite, scattate da Biasioli, che testimoniano la lunga e gloriosa carriera della Fiat 124 berlina ( troppo presto dimenticata) e della Fiat 124 Spider - Abarth.
Si tratta di un'opera che colma un grande vuoto e che riconosce la grande dignità sportiva di queste splendide vetture.

Il volume sarà presentato Domenica 22 Aprile 2012 in occasione dell'Assemblea dei soci del Registro Nazionale Fiat 124 Sport Spider, presso il Museo Casa Natale Enzo Ferrari a Modena, recentemente inaugurato. Oltre all'autore saranno presenti vari piloti dell'epoca.

Coloro che fossero interessati all'acquisto del libro possono rivolgersi direttamente all'autore Antonio Biasioli all'indirizzo di posta elettronica antbias @ tin.it

permalink: Libro fotografico di Antonio Biasioli


2 aprile 2012

Raduno Fiat Abarth 124 Rally


Raduno Fiat Abarth 124 Rally dal 17 al 19 agosto 2012

www.fiat124abarth.de

permalink: Raduno Fiat Abarth 124 Rally


15 gennaio 2012

Auto d’Epoca e La Manovella


Siamo entrati nel nuovo anno ma la protagonista è sempre LEI: la nostra 124 spider. Ne sono lampanti dimostrazione le riviste specializzate.
"Auto d’Epoca", in edicola nel mese di Gennaio, le ha dedicato un servizio di dieci pagine, oltre all’onore della prima di copertina.
"La Manovella", dello stesso mese, ha pubblicato un’interessante intervista al suo designer: Tom Tjaarda.
Contemporaneamente nelle librerie è uscito il libro: ”Tom Tjaarda, uno stilista d’oltre oceano” di Filippo Di Santo edito da Accademia Vis Vitalis. Biografia autentica nei fatti ma raccontata come un romanzo dello stilista americano che disegna in italiano.
Da ricordare che il 2011 si è concluso con l’uscita del volume transalpino ”Fiat 124 spider l’élègante de Turin” che, nonostante sia scritto in lingua francese, ha avuto un ottimo riscontro anche fra gli appassionati italiani,
Ma non è tutto qui! Per gli estimatori della 124 Spider e Abarth, a breve termine, c’è una in serbo un’accativante sorpresa.
Passano gli anni ma il fascino della 124 spider è sempre vivo più che mai.

permalink: Auto d’Epoca e La Manovella


30 ottobre 2011

Fiera dell'Auto d'Epoca di Padova


Il Registro Nazionale Fiat 124 Sport Spider, nelle persone del Presidente e del Vice Presidente, desidera ringraziare i numerosi appassionati e amici che durante i quattro giorni della Fiera di Padova, appena conclusa, hanno visitato lo stand allestito per il ventunesimo anno consecutivo; evidenziando ancora una volta la grande passione che circonda la 124 spider e il suo sodalizio.

permalink: Fiera dell'Auto d'Epoca di Padova


1 ottobre 2011

Fiera di Padova dell'Auto d'Epoca


IL 28, 29 e 30 Ottobre prossimi il Registro Nazionale Fiat 124 Sport Spider da appuntamento agli amici e a tutti gli estimatori della Fiat 124 Spider presso il proprio stand all'interno della Fiera di Padova dell'Auto d'Epoca. Saranno presenti Julien Lombard e Emilio Agiato, autori del libro: Fiat 124 Spider l'élègant de Turin. Come sempre vi attendiamo numerosi.

permalink: Fiera di Padova dell'Auto d'Epoca


10 settembre 2011

41° Raduno


Il 24 e 25 Settembre si terrà il 41° Raduno del Registro Nazionale Fiat 124 Sport Spider fra le provincie Lucca e Massa Carrara

permalink: 41° Raduno


9 settembre 2011

fiat124abarth.it


Sono state aggiornate le pagine del sito www.fiat124abarth.it

permalink: fiat124abarth.it


Pagina  4  di  8 [  Prima   Precedente   2   3   4   5   6   Successiva   Ultima  ]