Logo Registro Fiat 124 Sport Spider

REGISTRO NAZIONALE FIAT 124 SPORT SPIDER

Ultimo aggiornamento: martedì 27 novembre 2018

LE NEWS DEL REGISTRO:
articoli e diari di viaggio degli associati

31 maggio 2013

Le forme delle colline Parmensi, 44° raduno


Un viaggio nella cultura dei sapori, del benessere e della storia nella cornice delle colline parmensi. Una sintesi semplice di un'esperienza composita con infinite sfumature. Il 44° Raduno del Registro Fiat 124 Sport Spider, nei giorni 18 e 19 maggio scorsi (ndr, 2013), ha guidato i partecipanti lungo un percorso che non si è limitato a offrire incantevoli panorami collinari, ma che ha fatto conoscere in maniera approfondita la filiera completa della produzione del parmigiano reggiano, dal prato alla stalla, dal caseificio alla stagionatura e all'assaggio.

Il tempo, a momenti inclemente, non ha impedito di percorrere alcuni tratti con le vetture aperte e il vento tra i capelli nonostante un cielo grigio sopra la testa. D'altra parte ha fatto ricordare che la 124 Spider dà emozioni anche chiusa, perché il rombo sportivo del motore che sale rapidamente di giri, la posizione di guida bassa, la trazione posteriore, i comandi diretti privi di filtri elettronici, riescono ancora a trasmettere sensazioni. La vettura tiene bene la strada… e l'acqua. E l'acqua non spegne la passione.

Macchine progettate all'inizio degli anni sessanta e ancora in viaggio verso nuove mete hanno condotto gli equipaggi a visitare l'azienda agricola Bertinelli, innovativa, proiettata verso il futuro, ma basata sulla tradizione valorizzata e portata all'eccellenza.

Sempre attraverso strade che si snodano su colline coperte ora di prati ora di boschi, i partecipanti sono poi arrivati a Tabiano, la nota località termale che ha anche dato l'ospitalità per la cena e il pernottamento.

Il gruppo la mattina seguente è partito in direzione di Bardi, antico borgo dominato dal castello dei Landi, la cui visita ha riportato la mente a tempi lontani e gli occhi al panorama incredibile di una valle fiorita, aperta e solare. Con il pranzo a base di specialità locali si è concluso anche questa volta il raduno, mentre già qualcuno faceva notare che i due giorni erano passati troppo in fretta.

 

Paolo Zanone

 

le foto sono di Paolo Sirtori  e Nicola Ferro

Link: Le forme delle colline Parmensi, 44° raduno | Notiziario